La società Labor Chimica S.r.L. al fine di allineare il proprio sistema di controllo alle esigenze espresse dal d.lgs. 231/2001 e di rafforzare ulteriormente i propri sistemi di governance, ha ritenuto opportuno avviare un apposito progetto volto all’adeguamento del sistema di prevenzione e gestione dei rischi ispirato sia alle previsioni del D.lgs. 231/2001 sia ai principi già radicati nella cultura di governance della Società nonché alle indicazioni contenute nelle Linee guida di Confindustria.

Il progetto si è concluso con l’adozione del “Modello 231” di Labor Chimica S.r.L. , avvenuta con delibera del Consiglio di Amministrazione in data 12 Giugno 2017, che ha affidato ad un Organismo di Vigilanza il compito di verificarne il funzionamento.

Tale Organismo è composto da:

­Ersilia Ferrini (Presidente)
Luana Ghiandai (Vice presidente)
Dott. ssa Elisa Carboni
A tale Organo sono stati assegnati i seguenti compiti:

verificare l’efficienza e l’efficacia del Modello 231 anche in termini di rispondenza tra le modalità operative adottate in concreto e le procedure formalmente previste dal Modello 231 stesso;
vigilare sul rispetto dei principi contenuti nel Codice Etico;
verificare la persistenza nel tempo dei requisiti di efficienza ed efficacia del Modello 231;
curare, sviluppare e promuovere il costante aggiornamento del Modello 231
Il Codice Etico adottato definisce con chiarezza e trasparenza l’insieme dei valori ai quali Labor Chimica S.r.L. si ispira ed è stato predisposto per stabilire chiare regole di comportamento per lo svolgimento dell’attività lavorativa.

Il presente codice deve ritenersi vincolante per la Società e per i comportamenti dei suoi dipendenti e collaboratori.

Labor Chimica S.r.L. richiede inoltre che tutti i Soggetti che con essa interagiscono (per tali intendendosi, ad esempio, fornitori, clienti e terzi in genere), si attengano ad una condotta in linea con i principi generali del codice, fermo restando il rispetto delle specificità religiose, culturali, sociali.

Il Codice Etico ed i Principi del Modello 231 diffusi a tutta l’organizzazione sono disponibili in formato PDF .

È importante che ogni Soggetto, che a vario titolo si rapporta con la Società, prenda visione di questo materiale per dare concretezza ai principi del Modello 231 e del Codice Etico ed è, inoltre, invitato a segnalare comportamenti contrari agli stessi principi in essi contenuti attraverso l’Organismo di Vigilanza (amministrazione@laborchimica.it), in forma non anonima, nella piena tutela della riservatezza.

Attachments